News

C’è aria di novità in Casa Nostra. Veramente qui è così, i cambiamenti sono sempre in agguato e se non arrivano da soli, li andiamo a cercare.

Il 2016 è stato l’anno in cui abbiamo iniziato la Ristrutturazione della Casa trasferendo la zona notte al Primo Piano; pochi mesi dopo, il 26 Novembre, io e Alessandro ci siamo sposati, dopo 18 anni insieme, e poi …


♥ Fratellino o Sorellina per Leonardo ♥


Yes! Sono nella 20° settimana della mia Seconda Gravidanza, che corrisponde al Quinto Mese e siamo tutti Felicissimi.

IMG-20170410-WA0034

L’Estate si avvicina e vorrei finire prima possibile di allestire la Cameretta, che da Interior Designer, dopo la salute del piccolo/a, è la cosa che più mi preme 😉

Negli ultimi mesi non ho avuto tempo di aggiornare il blog. Non ho quindi pubblicato gli aggiornamenti relativi alla Ristrutturazione della Casa, vedi articolo precedente.

SITUAZIONE ATTUALE

Il primo piano si presenta come da piantina sotto. Dovremo sacrificare la cabina armadio a favore del nuovo/a arrivato/a, creando una seconda cameretta singola.

1P1p-pianta-camera-in-pic3b9-e1492431605339.jpgL’idea, visto che lo spazio lo permette, è di creare 2 Camerette, entrambe con un letto a 3/4. Finchè l’allattamento, che spero proceda anche questa volta con successo, sarà anche notturno e a richiesta, questa situazione permetterà a tutti di dormire serenamente.

Successivamente i bambini potranno dormire nella stessa camera condividendo inizialmente il letto a 3/4 e poi acquistando per Leonardo un letto a castello. Mentre il letto nell’altra camera servirà per amichetti/cugini o amici/parenti in visita.

I 2 armadi presenti resteranno dove sono, mentre il resto dell’arredamento, consistente in alcuni arredi nell’area adibita al cucito ed allo stiro, sono in vendita su subito.it  Nei prossimi mesi ho intenzione di metterne altri in vendita, durante la ristrutturazione abbiamo acquistato nuovi arredi, e vorrei trovare una nuova casa a tutti quelli che non utilizziamo più ma che sono ancora in buone condizioni .

buffet1.jpg
Sideboard Vintage 750€
buffet2
Sideboard Vintage 750€
desk1
Scrivania in Vetro 200€
P1060361lowq
Poltrona Vintage Restaurata 300€
P1060363
Poltrona Vintage Restaurata 300€

Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelancemi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito www.danialanza.com


Bianca Nursery

E’ Dicembre e lo so dovrei parlare del Natale ma ho bisogno di una piccola pausa dagli allestimenti e le decorazioni, giusto qualche giorno per riprendermi. Perchè? Se mi seguite su Instagram lo immaginate già, il 26 Novembre 2016 Io e Alessandro siamo convolati a nozze, ed avendo curato personalmente l’organizzazione, gli allestimenti e la grafica, condividerò in un post ogni passaggio di questa avventura, ma dopo le feste!

Ora parliamo un po’ di Interior con questo post che ho in serbo da molti mesi: la Cameretta di Bianca.camera-2

Per creare questa ambientazione da favola Veronica, la mamma di Bianca, ha dipinto a mano lo sfondo del bosco, con colori atossici all’acqua. Ha aggiunto poi gli stikers che oltre a completare l’insieme danno un effetto tridimensionale, quasi reale.

10899820_10205742108821608_1399682476_n

La cassettiera Ikea è stata personalizzata con pomoli Zara home rosa a forma di nuvola e rotondi a pois.

La targhetta personalizzata ‘benvenuta piccola principessa’ è stata realizzata da Elena, un’ illustratrice modenese.

Sopra la cassettiera trova posto una scatola di legno il cui coperchio ricorda le mura di un castello. La scatola funge da porta libri delle favole, e una chiave rossa permette di chiuderla.10872292_10205742113661729_1265380995_n

Seletti, brand mantovano, è presente con due dei suoi arredi/accessori più conosciuti, la sedia pieghevole pantone e le scatole pantone.

10912869_10205742111581677_306410580_nimg_7745

img_7744Se volete anche voi ricreare questo stile ‘Foresta da Fiaba’ della camera di Bianca seguite la nostra Shopping List:shopping-list

1- Stickers Foresta Bassetto Bimbi €39

2- Sedia a dondolo Poang Ikea € 119.90

3- Peluche Volpe Bassetto Bimbi €31

4- Tappeto coccodrilli Zara Home €15.99

5- Scatola dei ricordi Enchante €25

6- Scatole Pantone Seletti €18

7- Pomello Stella Zara Home €9.99

8- Pomello Nuvola Rainbownursery €7.57

9-Stickers foresta magica Wallart €89.90

10- Cassettiera Koppang Ikea €69.99

11- cassettiera Componibile Nordli Ikea 

12- Cerbiatto Stickers Leostickers €14.70

13- Biancheria da letto Zara Home a partire da €15.99

14- Sedia Bambino  Pantone Seletti €49


Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito danialanza.com


 

 

This is Halloween

La festa più spaventosa del mondo ha contagiato anche noi, eccola nella sua versione più soft, quella dedicata ai bambini. Io e Leonardo ci siamo divertiteti ad addobbare casa per la festicciola che faremo lunedì pomeriggio.

Per prima cosa abbiamo provato 3 ricette trovate su Pinterest.

Wurstel Mummia

  • tagliare dei rettangoli di pasta sfoglia
  • posizionare un mini wurstel su ognuno
  • fare dei tagli laterali
  • arrotolare i vari lembi come una mummia

mummie1mummi2

Pizzette con Ragno

  • fare delle pizzette con la pasta sfoglia
  • utilizzare le olive nere per creare dei ragnetti

ragni1ragni2

Ragni golosi

  • utilizzate i biscotti oreo come corpo del ragnetto
  • per fare le zampine ho utilizzato la liquirizia
  • per creare gli occhietti ho incollato grazie alla nutella gli zuccherini colorati

oreooreo4

Ovviamente dovevamo assaggiare tutte queste cosette e la nostra merenda l’abbiamo allestita da paura 😉dsc_0207Fantasmini Chupa Chups

  • prendere dei tovaglioli di carta bianchi e con uno spago legarli sui chupachups,
  • con un pennarello nero disegnare occhi e bocca,
  • per farli stare in piedi li abbiamo inseriti nelle cannucce arancioni, a loro volta infilate nei barattoli vuoti di marmellata.dsc_0205dsc_0204

Zucca intagliata

  • trovare una zucca arancione delle giuste dimensioni è stata un impresa eccezionale,
  • dopo aver tagliato la base della zucca, l’ho svuotato con un cucchiaio e grattata per bene,
  • ho inciso occhi, naso e bocca spaventosa,
  • due candele sull’alzatina et voila!

zuccazucca2dsc_0213dsc_0217

Buon Halloween!!


Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito danialanza.com


Zucca Mood

Ottobre è il mese della zucca, ortaggio a frutto, che si presta facilmente ad essere utilizzata come decorazione delle nostre tavole.
Grazie alle sue molteplici varianti cromatiche e di forma dona alla casa un allure autunnale di vero fascino.

Occorrente per ricreare un centrotavola autunnale come il mio:

  1. Le mini zucche, le trovi al mercato oppure nel reparto ortofrutticolo al supermercato, i prezzi per zucca variano dai 40 centesimi ad 1 euro.dsc_0117
  2. Pot-pourri, lo conservo di anno in anno per le mie composizioni, e lo rinnovo aggiungendo oli essenziali. Lo puoi far da te (vedi qui) oppure acquistare già pronto (vedi qui)
  3. Pigne, le raccolgo durante le nostre passeggiate nei boschi, alcune le ho decorate con lo spray dorato.dsc_0119
  4. Vassoio o vaso, mixa gli elementi a piaceredsc_0116featured

Att.ne → Non gettare mai una cassetta della frutta in legno in buone condizioni 😉 una volta pulita la puoi ri-utilizzare in mille modi: come portariviste, vedi sotto nella zona lettura dello studio, oppure per lo stoccaggio in garage.dsc_0121Infine le puoi utilizzare per creare un albero di Natale davvero originale, vedi quello fatto a Natale 2014

La tipica anglosassone Zucca intagliata per Halloween è diventata un cult anche da noi.
Quest’anno, complice mio figlio Leonardo, ci divertiremo ad organizzare una Festicciola a Tema, intaglieremo la nostra zucca e faremo il tour dei parenti ‘dolcetto o scherzetto’ come vi mostrerò nel prossimo post.


Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito danialanza.com


Corso Shabby – prima lezione

Avevo appena finito di pianificare i tardi pomeriggi autunnali ed invernali, tra il corso di nuoto e le lezioni gioco Inglese di Leonardo, il mio allenamento settimanale di Pilates, oltre ad un corso di formazione professionale fortunatamente con inizio a Gennaio, che Carmen mi manda l’invito per partecipare ad un corso Shabby tenuto da lei presso il Colorifico Arte’ Mas di Monica Zago, a Bovolone.

E così, dopo aver ripianificato l’agenda, mi sono iscritta!

Sono appassionata di fai da te, in passato ho anche recuperato qualche arredo, ma non conoscevo proprio la tecnica dietro lo stile Shabby ed ero curiosa di imparare.

DETTAGLI CORSO
Martedì Sera dalle 20.30
CORSO -RIMOBILCHIC- tecnica shabby
presso Colorificio Arte’ Mas a Bovolone
Insegnante, Carmen Dusi
Per informazioni, Monica Zago +39 347 571 41 71
dsc_0113

PRIMA SERATA
Carmen, l’insegnante, è una forza della natura. Certamente preparata e chiara nelle spiegazioni, quello che la contraddistingue è la passione per la tecnica che condivide con un entusiasmo travolgente.
Ha rinominato il corso RimobilChic, perchè tutti i suoi mobili e accessori diventano, una volta recuperati, semplicemente raffinati, come spiega nella prima dispensa condivisa con noi, ricca di procedure e consigli.

Carmen, l’insegnante, con alcuni dei suoi lavori.
dsc_0092dsc_0093dsc_0094dsc_0095

Ecco le prime istantanee del gruppo, ognuno di noi alle prese con il proprio oggetto da recuperare e reinserire nell’arredamento di casa.

Il risultato sarà all’altezza delle aspettative? Io penso che le supererà 😉 Seguiteci!

dsc_0071dsc_0086dsc_0087dsc_0069dsc_0072dsc_0073dsc_0075dsc_0076dsc_0077dsc_0078dsc_0079dsc_0080dsc_0081dsc_0082dsc_0084dsc_0085dsc_0091


Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito www.danialanza.com


Una poesia sul mare

DSC_0049

Una poesia sul mare è “L’uomo e il mare” di Baudelaire, la puoi leggere dipinta sulla parete all’ingresso dello stabilimento balneare “La Secca” a Moneglia sulla costa ligure.

Una poesia sul mare è  il luogo che Greta e la sua famiglia hanno creato, il luogo ideale per godersi il profumo del mare ed il sapore del pesce fresco cucinato da mani esperte.

uomo libero tu amerai sempre il mare!
…siete entrambi tenebrosi e discreti:
uomo, nulla ha mai sondato il fondo dei tuoi abissi,
o mare, nulla conosce le tue intime ricchezze,
tanto siete gelosi di conservare i vostri segreti!
            testo tratto da “L’uomo e il mare” di Charles Baudelaire

DSC_0040

Greta, ragazza deliziosa dal sorriso genuino, risponde a qualche domanda sulla storia del restyling.

Raccontaci un po’ la storia dello stabilimento.

La mia famiglia ha acquistato lo stabilimento balneare nel 1991…mamma faceva la maestra, papà era impiegato di banca ed io facevo la quinta elementare!
Tutto è iniziato quasi per caso…il vecchio proprietario al momento di vendere i bagni  si è ricordato di una di quelle frasi dette anni prima da mio papà:”se decidessi di vendere i bagni fammelo sapere!”
Insomma il caso è stato fortunato…ed eccoci qui dopo 25 estati!!!

DSC_0032DSC_0015

Come e perchè hai deciso di lavorare qui anche tu? E com’è vivere e lavorare sul mare, in un ambiente turistico?

Inizialmente non credevo che avrei continuato l’ avventura iniziata dai miei genitori anche se ho iniziato presto ad aiutarli. Ma poi dopo il liceo ho frequentato Giurisprudenza e fino alla laurea credevo fermamente che il mio futuro sarebbe stato tra le aule dei tribunali…e invece non è andata così. I miei genitori mi hanno lasciato libera di scegliere, anche se forse un pochino di pressing psicologico da parte di papà c’ è stato 😉 e loro avrebbero venduto i bagni se avessi deciso di fare il magistrato in quanto sono figlia unica.

DSC_0006DSC_0044

A quel punto non me la sono sentita, forse per mancanza di coraggio o forse per il legame che senza sapere avevo creato con questo posto meraviglioso!

DSC_0008
Tante volte mi sono guardata indietro chiedendomi se avessi fatto la scelta giusta e dopo qualche rimpianto iniziale ora sono felice della mia scelta.
Ogni volta che esco dalla piccola galleria che separa il paese dalla “mia” baia penso…”Ecco, ora sono a casa!!!”♥
Non so se terrò i bagni tutta la vita ma ho capito che lavorare con le persone in vacanza mi fa stare bene e cercare di renderle felici mi gratifica forse più che vincere un processo o indossare una toga!
DSC_0013
→Un’ altra cosa…Alessandro, mio marito, sembra amare il nostro lavoro ancora più di me, insomma la scelta è stata più che giusta!
Ora lavoriamo tutti e quattro insieme e nonostante non sia impresa facilissima lavorare con i propri familiari alla fine il bilancio è più che positivo!
Ognuno di noi dà il meglio di sé e insieme ad una squadra di persone davvero preziose riusciamo a fare, spero, un buon lavoro!
Sì, un ottimo lavoro, confermo;)
Nel restyling vi ha seguito/consigliato una figura professionale?
No, non c’ è stato bisogno di nessun architetto.
E’tutto merito di mia mamma, lei è la vera anima di questo luogo, è lei che lo ha saputo rendere speciale, con il suo innato ed infinito buon gusto, e con l’ amore che mette in ogni cosa che fa!DSC_0021
Hai qualche negozio in zona da consigliare?
Gli arredi e tutti gli oggetti che si trovano nel nostro piccolo regno sono frutto delle nostre spedizioni invernali presso “La tua casa” di Moneglia, un negozio delizioso gestito da Claudia, Sara e Giulia, tre mie amiche d’ infanzia!DSC_0017  DSC_0033
Grazie a Greta, alla sua famiglia ed a tutto lo staff dei bagni La Secca a Moneglia.
DSC_0005

Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito www.danialanza.com


 

 

Spring

Un ramo fiorito nel vasetto dello yogurt ed è già primavera ♥DSC_0910primaveraDSC_0905primavera


 

Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito www.danialanza.com


Una scala per il living

fotosimulazione
Fotosimulazione del progetto della scala (immagine ottenuta grazie alla realizzazione di un modello tridimensionale in cinema 4d, successivamente fotoelaborato www.danialanza.com
DSC_0143low
Stato attuale della zona living
wpid-img_20150305_145832.jpg
PIANO TERRA – PIANTA STATO ATTUALE
Entro l’anno realizzeremo la scala per accedere al Primo Piano della casa in cui abitiamo, ed in cui attualmente occupiamo solo il pianterreno, vedi articolo precedente link.

Entusiasmo soprattutto per la realizzazione della camera di Leonardo, vi riempirò di dettagli statene certi 😉 ma ora concentriamoci sul progetto.

L’intervento consiste nella realizzazione di una scala il cui sviluppo iniziale, inserito nel garage, è in muratura, per poi rientrare nel living con una struttura autoportante con gradini a vista.

Questa soluzione ha due vantaggi: il primo è lo spazio, permette infatti di mantenere praticamente intatta la zona living ed il secondo è economico, evitando la demolizione di una buona parte del solaio.

Il piano terra resterà praticamente invariato, ci sarà quindi una riorganizzazione degli spazi del salotto per permettere l’accesso alla scala ricavato nella parete in cui attualmente vi è il divano.

PT
PIANO TERRA – PIANTA STATO DI PROGETTO

Gli interventi al primo piano saranno limitati alle tramezze perimetrali alla scala. Non faremo ulteriori lavori nè modificheremo i rivestimenti attuali in quanto in un secondo momento ci sarà la ristrutturazione vera e propria della casa.

Il Primo Piano ospiterà due camere da letto, una terza camera adibita a cabina armadio , un ripostiglio ed un bagno ed il restyling sarà quindi tutto incentrato sulla decorazione, dai colori delle pareti alla disposizione degli arredi, dalla scelta dei tessuti agli accessori ai corpi illuminanti.

1P
PRIMO PIANO – PIANTA STATO DI PROGETTO
TO DO LIST PROGETTO
  1. SCALA
  2. PT- SALOTTO
  3. 1P- CAMERA LEONARDO
  4. 1P- CAMERA ALE E DANIA
  5. 1P- CABINA ARMADIO
  6. 1P- BAGNO
  7. 1P- RIPOSTIGLIO
  8. 1P- CORRIDOIO

SCALA  da settimane ogni momento libero lo passo alla ricerca della soluzione adatta alla nostra casa. Attualmente sono state decise la posizione, la dimensione e lo sviluppo.

Nei prossimi articoli tratteremo gli altri particolari, dal materiale della pedata alla finitura delle pareti (sicuramente giusto spazio sarà dato al mattone facciavista ma non vi svelo di più) dal parapetto al corrimano fino alla scelta della tipologia di illuminazione.

La bacheca Pinterest relativa è in continuo sviluppo, restate sintonizzati.

pinterest scale

E non dimenticatevi di dirmi la vostra opinione e/o lasciarmi i vostri consigli, nei commenti qui sotto, grazie!


 

Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Sito danialanza.com


 

newsletterSe il post ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici tramite i social network, grazie di ♥

 

Studio Designer Freelance

DSC_0457Il restyling dello studio è terminato ed il sito è online www.danialanza.com non tutte le pagine sono attive ma è questione di poche settimane e poi anche i servizi ed il portfolio lavori saranno consultabili, tutto merito del gran lavoro che sta facendo l’agenzia Net Expert di Padova, grazie davvero.

Finalmente alla domanda ‘cosa fai nella vita?’ non dovrò parlare ore cercando di spiegare che mi occupo di arredamento ma non vendo mobili, che faccio degli allestimenti ma non sono una vetrinista, che curo l’interior design di locali ma non sono un’architetto 😉

Basterà ‘dai un’occhiata al mio sito, sono una designer freelance, mi occupo di interni, prodotti e allestimenti.’

Yeah!

Tornando al restyling dello studio, se non ricordate com’era, date un’occhiata a questo post dove avevo fatto un aggiornamento dei lavori con tante foto del passaggio da ingresso a studio.

NowDSC_0463

Gli ultimi lavori sono stati:

  1. dipingere la parete dietro alla libreria utilizzando un colore lavagna nero, due mani per la precisione;
  2. spray nero opaco per i montanti della libreria;
  3. per il lampadario spray nero lucido esternamente e spray dorato internamente;
  4. creazione di una zona campioni e riviste, i cui pezzi forte sono: il dipinto realizzato da un pittore nel 1989 e regalato ad una zia di famiglia, e la poltrona vintage, recuperata dalla chiusura di un hotel mantovano ed acquistata da un privato grazie a subito.it.

DSC_0444DSC_0450DSC_0455DSC_0458DSC_0462

Che dite?

Io sono soddisfatta, ho centrato il mio obiettivo che era quello di avere uno spazio, non troppo formale, vista anche la sua natura stessa (è l’ingresso della mia abitazione) in cui progettare e allo stesso tempo poter accogliere clienti ed amici per consulenze, ispirazioni e aggiornamento lavori.

Accosta arredi minimal e disegnati su misura, la scrivania, a pezzi vintage, la poltrona, è semplice nella disposizione ma con accenti forti come la parete nera ed i dettagli oro, ricco di accessori e attrezzi del mestiere, riviste, palette, campioni, il tutto immerso in dettagli ed oggetti personali.

Lo studio è aperto, si trova tra Mantova e Verona, immerso nella campagna ma ad 1km dalla statale. Forza venite a parlarmi delle vostre idee, progetti, magari potremo far nascere qualcosa di bello, ci facciamo una chiacchierata sorseggiando thè, caffè e degustando biscotti, di sicuro ci divertiremo 😉

Trovate tutte le informazioni di contatto sul sito www.danialanza.com 🙂DSC_0448

Oggi divaghiamo anche un po’… volevo raccontarvi di come sono arrivata al design. Sicuramente prima di essere un lavoro è una passione sfrenata, ma più ci pensavo meno trovavo una motivazione iniziale, un punto di partenza… quindi nessun colpo di fulmine? No, nel mio caso la passione per il design è nata con me.

Ricordo che da bambina i ripiani inferiori della libreria erano adibiti a camere delle bambole ed in ogni riquadro creavo un ambiente diverso sfruttando qualsiasi materiale di recupero, cartone, scampoli di tessuto, confezioni di plastica vuote, nessun limite alla fantasia. Durante l’adolescenza la mia camera subiva poi innumerevoli trasformazioni, a volte diventava il set in cui allestire un ristorante, un negozio, o in cui creare composizioni per le varie ricorrenze.

Internet non era ancora così diffuso ma io fortunatamente avevo mamma che acquistava le riviste sulla casa e passavo ore sul letto a sfogliarle, ritagliarle, sottolinearle, catalogarle.

Dopo il diploma di Geometra la scelta di Disegno Industriale al Politecnico di Milano è  venuta spontanea, sognavo di andare a vivere a Londra e lavorare in uno studio di design.

La vita poi è andata diversamente, dopo la laurea ho trovato subito lavoro e ho scoperto che l’Italia aveva centri di design e arte di tutto rispetto, Milano, Torino, Venezia, Brescia, etc… non sentivo più la necessità di andarmene, anche se, con la sua precarietà lavorativa, ce l’ha messa tutta a farmi cambiare idea, ho scelto di vivere qui, e di avere pazienza.

L’estero non è poi così lontano, grazie ai voli economici da Verona posso saltuariamente viaggiare o partecipare alle fiere del settore, e grazie ad internet che mi permette di restare aggiornata ed esplorare il mondo del design posso anche imparare, la rete è piena di tutorial free o con abbonamento.

Nel 2009 io e Alessandro siamo andati a convivere nella casa in cui abitiamo ora, ricordo ancora che la sua preoccupazione era che cambiassi aspetto alla casa continuamente.
In realtà così non è  stato, solo l’ingresso ha subito innumerevoli trasformazioni e tuttora un’ulteriore variante, non certo l’ultima, diventando provvisoriamente lo studio in cui svolgere la mia attività  da designer freelance.

Temporaneamente perchè la vita non sai mai dove ti porta 😉

Seguitemi nel mio studio di design e sul mio sito www.danialanza.com


Al prossimo post, ciaoo ♥dania-piccola-anteprima

DANIA LANZA Sono una designer freelance, mi occupo di interior e product design, ho conseguito una laurea in Disegno Industriale al Politecnico di Milano e sono editor e founder @Dmagblog

Iscriviti alla newsletter | Sito www.danialanza.com


Buon Natale 2015

E’ arrivato il Natale, vi riassumo il nostro in 3 step: BiscottiRegaliAuguri

BISCOTTIiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

“Gli esperimenti culinari di quest’anno hanno un sapore nuovo, il piccolo Leo infatti si aggiunge al team biscotti di natale e impasta con noi…” questo era quello che dicevo qualche giorno fa sul profilo instagram, la realtà poi è stata ben diversa. Continua a leggere “Buon Natale 2015”